New media

15 novembre 2010 | 17:47

INTERNET: IPAD GRATIS? E’ FRA TRUFFE NATALE PIU’ PERICOLOSE

 
CRO:INTERNET
2010-11-15 17:33
INTERNET: IPAD GRATIS? E’ FRA TRUFFE NATALE PIU’ PERICOLOSE
ACQUISTI ONLINE E PRENOTAZIONI VIAGGI IN MIRINO CYBERCRIMINALI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 15 NOV – False offerte di iPad, buoni spesa fasulli, case di villeggiatura in affitto a prezzi stracciati ma inesistenti: nel periodo pre-natalizio le truffe online prendono di mira soprattutto chi acquista su internet i regali da esibire sotto l’albero e chi prenota online la vacanza di fine anno. In cima alla lista dei desideri per i regali di Natale, l’iPad di Apple è oggetto, secondo gli esperti di McAfee, di alcune delle truffe online più pericolose e insidiose per chi cerca e compra i regali su internet. La società  di sicurezza informatica ha già  individuato e-mail spam che chiedono ai consumatori di acquistare alcuni prodotti e fornire il proprio numero di carta di credito per ottenere l’iPad gratuito. Le vittime non riceveranno mai né l’iPad né gli altri oggetti, in cambio subiranno furti di denaro sulla carta di credito. La truffa dell’iPad gratis ha anche una variante sui social network: in questo caso c’é un quiz per vincere il gadget e agli utenti viene chiesto di fornire il proprio numero di cellulare per ricevere i risultati. Chi si iscrive tuttavia viene derubato di 10 dollari la settimana sul proprio credito. I criminali informatici sfruttano tutti i ‘punti deboli’ fra abitudini e interessi degli internauti e vanno oltre le cartoline di auguri zeppe di malware, la finta beneficenza o le false aste online con prodotti a prezzi stracciati. Sui social network circolano in particolare buoni regalo fasulli e altrettanto finte richieste di aiuto di amici e familiari che chiedono denaro. Nel mirino anche chi, sotto le feste, cerca un’occupazione extra per arrotondare lo stipendio: su Twitter sono stati già  individuati link che offrono lavori stagionali o da casa ma che hanno l’unico scopo di estorcere soldi e informazioni personali. Nemmeno i cellulari sono al riparo per via della proliferazione della cosiddetta tecnica dello ‘smishing’, ovvero degli sms di phishing. Truffe in agguato anche per chi prenota online la vacanza per Natale o Capodanno, in particolare con i finti annunci di case in affitto. (ANSA).
Y14-VC/ S0A QBXB