Comunicazione

16 novembre 2010 | 14:57

Poste: al via aggiornamento Cap in 269 localita’

16 Nov 2010 13:02 CEST 16 Nov 2010 13:02 CEST Poste: al via aggiornamento Cap in 269 localita’
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–Poste Italiane aggiorna il Codice di avviamento postale in 269 localita’, fra comuni e frazioni, di 5 regioni: Lombardia, Trentino, Emilia Romagna, Marche e Puglia. In particolare 146 Comuni cambiano il codice di avviamento postale e 123 frazioni cambiano Cap.

I cambiamenti, secondo quanto informa una nota, sono determinati dall’istituzione delle nuove province di Monza e della Brianza (Bm), di Fermo (Fm) e di Barletta-Andria-Trani (Bt) diventate operative a seguito dell’elezione dei consigli provinciali. Inoltre i Comuni di Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant’Agata Feltria e Talamello sono passati dalla regione Marche all’Emilia Romagna e ora fanno parte della provincia di Rimini (Rn). Tra i cambiamenti anche l’istituzione dei nuovi comuni di Ledro e Comano Terme in provincia di Trento (Tn), nati dalla fusione di piu’ comuni; inoltre il cap del comune di Neviano degli Arduini (PR) e’ stato attribuito anche a tutte le sue frazioni. Sono stati inoltre attribuiti nuovi CAP ad alcuni comuni di Ascoli Piceno. Complessivamente il cambiamento di Cap riguarda 21.000 strade e circa 627.000 di famiglie.

Poste Italiane sta distribuendo in tutti gli uffici postali delle zone interessate un opuscolo che illustra le novita’. Anche le amministrazioni locali e centrali e le principali istituzioni stanno ricevendo le informazioni necessarie. I vecchi Cap resteranno comunque in vigore per i prossimi sei mesi. Il Cap, da scrivere in modo corretto su ogni tipo di invio, e’ un elemento fondamentale per il trattamento automatico della corrispondenza sia nella fase di smistamento, sia al momento della distribuzione finale a opera del portalettere.

Per conoscere i nuovi Cap della propria zona ci si puo’ comunque rivolgere all’ufficio postale, chiamare il call center di Poste Italiane al numero gratuito 803.160 oppure consultare www.poste.it. Le aziende e le amministrazioni che hanno necessita’ di aggiornare il Codice di Avviamento Postale in formato elettronico possono utilizzare la banca dati Cap Professional. Inoltre sono disponibili ulteriori banche dati territoriali di supporto alle attivita’ di trattamento indirizzi, analisi di geomarketing, attivita’ logistiche, campagne di volantinaggio. com/fra

 
 
(END) Dow Jones Newswires

November 16, 2010 07:02 ET (12:02 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

 
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–Poste Italiane aggiorna il Codice di avviamento postale in 269 localita’, fra comuni e frazioni, di 5 regioni: Lombardia, Trentino, Emilia Romagna, Marche e Puglia. In particolare 146 Comuni cambiano il codice di avviamento postale e 123 frazioni cambiano Cap.

I cambiamenti, secondo quanto informa una nota, sono determinati dall’istituzione delle nuove province di Monza e della Brianza (Bm), di Fermo (Fm) e di Barletta-Andria-Trani (Bt) diventate operative a seguito dell’elezione dei consigli provinciali. Inoltre i Comuni di Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant’Agata Feltria e Talamello sono passati dalla regione Marche all’Emilia Romagna e ora fanno parte della provincia di Rimini (Rn). Tra i cambiamenti anche l’istituzione dei nuovi comuni di Ledro e Comano Terme in provincia di Trento (Tn), nati dalla fusione di piu’ comuni; inoltre il cap del comune di Neviano degli Arduini (PR) e’ stato attribuito anche a tutte le sue frazioni. Sono stati inoltre attribuiti nuovi CAP ad alcuni comuni di Ascoli Piceno. Complessivamente il cambiamento di Cap riguarda 21.000 strade e circa 627.000 di famiglie.

Poste Italiane sta distribuendo in tutti gli uffici postali delle zone interessate un opuscolo che illustra le novita’. Anche le amministrazioni locali e centrali e le principali istituzioni stanno ricevendo le informazioni necessarie. I vecchi Cap resteranno comunque in vigore per i prossimi sei mesi. Il Cap, da scrivere in modo corretto su ogni tipo di invio, e’ un elemento fondamentale per il trattamento automatico della corrispondenza sia nella fase di smistamento, sia al momento della distribuzione finale a opera del portalettere.

Per conoscere i nuovi Cap della propria zona ci si puo’ comunque rivolgere all’ufficio postale, chiamare il call center di Poste Italiane al numero gratuito 803.160 oppure consultare www.poste.it. Le aziende e le amministrazioni che hanno necessita’ di aggiornare il Codice di Avviamento Postale in formato elettronico possono utilizzare la banca dati Cap Professional. Inoltre sono disponibili ulteriori banche dati territoriali di supporto alle attivita’ di trattamento indirizzi, analisi di geomarketing, attivita’ logistiche, campagne di volantinaggio. com/fra

 
 
(END) Dow Jones Newswires

November 16, 2010 07:02 ET (12:02 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.