Comunicazione

17 novembre 2010 | 11:45

RAI: MARONI, IO COME BOSS? SAVIANO SMENTISCA O QUERELO

RAI: MARONI, IO COME BOSS? SAVIANO SMENTISCA O QUERELO

(AGI) – Roma, 17 nov. – “Non ci voglio credere. Non posso pensare che sia vero. Voglio ancora credere a un refuso. Perché è troppo grave che Saviano mi paragoni a un boss della camorra”. Roberto Maroni, conversando con i giornalisti alla Camera, torna sulla querelle con l’autore di Gomorra e rilancia: “Chiedo a Saviano di smentire, altrimenti mi riservo ogni azione utile per tutelarmi di fronte a una frase così infamante”. (AGI) Bal (Segue)

RAI: MARONI, IO COME BOSS? SAVIANO SMENTISCA O QUERELO (2)

(AGI) – Roma, 17 nov. – Maroni si concede la battuta “pensavo che quella persona – dice riferendosi a Saviano – parlasse di Sandokan riferendosi a Kabir Bedi, il che voleva dire un complimento, ma visto che paragona il ministro dell’Interno a un boss della camorra, a Schiavone, la cosa è troppo grave”.  Il ministro dell’Interno rinnova la richiesta di uno spazio di replica da parte della Rai in ‘Vieni via con me’, usando proprio uno dei più noti slogan della tv di Stato: “Mi sembrerebbe inverosimile se la Rai negasse diritto di replica, su una questione simile, al ministro dell’Interno, visto che negli ultimi tempi mi pare che la Rai ha dato diritto e accesso a tutti, abbiamo visto di tutto e di più…”.  Maroni sottolinea anche che “è curioso che oggi Saviano dica certe cose, dopo avermi definito non troppo tempo fa come il miglior ministro dell’Interno di sempre”. (AGI) Bal