Editoria

17 novembre 2010 | 15:16

RAI: VERNA (USIGRAI), CHIEDIAMO DIMISSIONI DI MASI

RAI: VERNA (USIGRAI), CHIEDIAMO DIMISSIONI DI MASI

(AGI) – Roma, 17 nov. – “Chiediamo le dimissioni di Masi. Lui fa capire che è pronto a minimizzare la nostra espressione e la riferisce all’Usigrai, ma deve riferirla ai giornalisti della Rai che gli hanno negato la fiducia”. Così ai microfoni di CNRmedia Carlo Verna, segretario Usigrai, commenta i risultati del referendum indetto dal sindacato dei giornalisti Rai. “Su 1878 aventi diritto al voto hanno espresso la loro opinione 1438 colleghi e 1314 di questi hanno negato la fiducia al direttore generale – prosegue Verna -, un risultato che non può non avere un seguito e dovrà  essere elemento di valutazione dal quale non prescindere sia da parte dell’azionista, e chiederemo un incontro con Tremonti portandogli tutte le schede, sia da parte del Cda della Rai, e già  oggi pomeriggio consegneremo al presidente Garimberti il verbale di questa votazione”. Riferendosi alle motivazioni di un risultato così negativo nei confronti di Masi, Verna ha detto che: “Il direttore generale ha messo in atto una serie di azioni negative. Il mancato accordo con Sky, mai spiegato in modo convincente, che ci fa perdere decine e decine di milioni di euro; un piano industriale che non prende corpo, indefinito nei suoi contorni e che ha prodotto come chiara espressione solo uno sciopero delle sigle dei lavoratori della Rai, al quale parteciperemo in segno di solidarietà , dato che si intende esternalizzare circa 1300 lavoratori della Rai. Per non parlare degli atteggiamenti che ha avuto nei confronti degli autori di trasmissioni che invece sono ampiamente premiate dal pubblico, che chiede un servizio pubblico di qualità , come si è visto con ‘Vieni via con me’”. (AGI)