Comunicazione, Editoria

17 novembre 2010 | 16:48

PREZZO LIBRI: OK COMM. SENATO A DDL. VITA, PASSO AVANTI DIFFUSIONE

PREZZO LIBRI: OK COMM. SENATO A DDL. VITA, PASSO AVANTI DIFFUSIONE

(ASCA) – Roma, 17 nov – ”All’unanimità  la commissione Cultura del Senato ha approvato, in sede referente, il testo del ddl del prezzo dei libri, già  varato dalla Camera dei Deputati nelle scorse settimane. Si sono apportate alcune modifiche. Innanzitutto, la restrizione delle campagne promozionali a due soli periodi all’anno della durata di due mesi ciascuna. Sarà  il Ministero per i Beni e le Attività  culturali a stabilire, entro 30 giorni dall’approvazione della legge e sentite le Organizzazioni di settore maggiormente rappresentative, quali saranno i periodi predetti. Inoltre, si è inserito un tetto massimo di sconto del 33 per cento sul prezzo fissato dei libri per le campagne stesse. Infine, si è esclusa dalla normativa l’editoria scolastica e si sono rese più incisive le sanzioni in caso di inosservanza delle indicazioni”. Lo rende noto il senatore del Pd Vincenzo Vita, vice presidente della commissione Cultura al Senato, che commenta: ”Un considerevole passo in avanti sulla via del rilancio della lettura e del libro, contemperando le esigenze degli utenti con i problemi vissuti in particolare dalle case editrici e dalle librerie medie e piccole. Grazie al testo curato da Richi Levi alla Camera si è aperta la strada che abbiamo proseguito al Senato”.