Comunicazione, Editoria

19 novembre 2010 | 10:20

FINANZIARIA: FNSI, IRRESPONSABILI TAGLI ITALIANI ALL’ESTERO

 
ROMA
(ANSA) – ROMA, 18 NOV – “Una protesta composta e amara, in cui i partecipanti hanno cantato l’Inno di Mameli”: così Franco Siddi, segretario della Federazione Nazionale della Stampa italiana, definisce la manifestazione di oggi dei rappresentanti del Cgie, il Consiglio Generale dell’Italiani all’Estero che rappresenta circa 5 milioni di italiani nel mondo, che ha sfilato per protesta contro il governo che sta “tagliando più degli altri paesi le risorse a loro destinate”. “Questi tagli sono percepiti come la volontà  di un paese di cancellarli, alienarli. Sono irresponsabili – aggiunge Siddi – un atto di cinismo nei confronti di quegli italiani che vivono in difficoltà , soprattutto in America Latina e Africa. L’impegno di spesa per loro in Germania è di 220 milioni, mentre in Italia è di 29 milioni. Con punte di 25% in meno di risorse per i settori scuola e sanità ”. Alla manifestazione era presente Elio Carozza, segretario generale del Cgie, a cui é arrivato il sostegno di alcuni parlamentari come Pierferdinando Casini e Angela Finocchiaro. “L’unica buona notizia di oggi – conclude Siddi – è il ripristino dei fondi per l’editoria italiana all’estero”. (ANSA).
SAM/ S0A QBXB