Borsino dei direttori

19 novembre 2010 | 10:59

da direttore di ‘Cosmopolitan’ a vice direttore di ‘Chi’

È salita a bordo a inizio ottobre, una ventina di giorni dopo aver lasciato la direzione di Cosmopolitan ed essersi presa una meritata vacanza. Il direttore di Chi Alfonso Signorini l’ha voluta come sua vice con un ruolo a tutto campo, come quello che già  svolge l’altro vice direttore Massimo Borgnis, chiedendole però un surplus di attenzione su moda e bellezza, due aree che dopo il restyling dello scorso giugno sul settimanale hanno acquistato peso e visibilità . Giusta idea, visto che della materia negli ultimi quattro anni Anna Bogoni si è molto impratichita dirigendo due femminili: il settimanale Tu e il mensile Cosmopolitan, che ha ringalluzzito con il restyling del febbraio 2009 seguito in aprile dal rifacimento del sito.
Nata il 20 dicembre 1963 a Novara – dove tuttora vive con il marito e la figlia Valentina, di 13 anni – laurea con lode in lettere alla facoltà  di magistero di Torino con una tesi su Manzoni, Bogoni si fa le ossa collaborando a partire dall’88 a testate di moda specializzate. Nel ’90 viene assunta al mensile Taxi della Peruzzo e l’anno successivo passa alla Edisport dove comincia il praticantato alla rivista di orologi e gioielli Or. Nell’autunno del ’91 Alida Militello, che un anno e mezzo prima aveva lanciato il mensile Vera per la Gruner+Jahr/Mondadori, la chiama perché si occupi di cucina e alimentazione; di lì a poco Bogoni allarga il campo ai temi legati alla salute, ai quali è molto interessata, e all’inizio del ’98 viene promossa caposervizio dell’area femminile.

 L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 411 – novembre 2010