TLC

22 novembre 2010 | 16:47

TLC: PARCO SCIENTIFICO VEGA, ARRIVANO I 300 MEGA DI FASTWEB

TLC: PARCO SCIENTIFICO VEGA, ARRIVANO I 300 MEGA DI FASTWEB

(AGI) – Roma, 22 nov. – Il Parco Scientifico Tecnologico VEGA di Venezia e FASTWEB hanno siglato un accordo per la fornitura di banda ultralarga a 300 Mbps alle aziende insediate nel Parco. Grazie all’intesa raggiunta, da gennaio 2011 VEGA sara’ il primo polo italiano a proporre una disponibilita’ di banda cosi’ elevata. L’accordo prevede la fornitura di un collegamento in fibra ottica per l’accesso alla rete a banda ultralarga che sara’ messo a disposizione delle imprese, molte delle quali medio-piccole, per poter lavorare e navigare a velocita’ elevatissime. “In una Regione dove si stima che un terzo delle imprese non sia connesso a Internet” ha dichiarato Sergio Scalpelli, direttore relazioni esterne e istituzionali di FASTWEB “VEGA costituisce un’isola di eccellenza e un vero e proprio salto nel futuro per tutte le aziende insediate all’interno del Parco. Ogni giorno assistiamo alla crescente sete di banda larga da parte delle imprese italiane afflitte dal digital divide e offrire loro 300 Mega significa dotarle degli strumenti necessari per lavorare al meglio”.

“L’accesso alla banda ultralarga” ha dichiarato Roberto Biazzi, Direttore della business unit Small & Medium Enterprises di FASTWEB “e’ un fattore strategico e sono sicuro che servira’ da stimolo per lo sviluppo di nuova impresa nel Veneto. Le piccole e medie imprese sono state toccate fortemente dalla crisi; collegarle in banda ultralarga significa dare loro gli strumenti per recuperare la competitivita’ e per affrontare le nuove sfide del mercato”.

“E’ noto che la diffusione della banda larga costituisce un asset fondamentale per lo sviluppo del Paese – afferma il direttore generale di VEGA, Michele Vianello. Se ne fa un gran parlare e polemizzare. VEGA ha deciso di fare. Il futuro e’ gia’ qui: la banda ultralarga permettera’ alle nostre aziende di fare un grande salto di qualita’, con notevoli guadagni in efficienza, condivisione delle applicazioni e maggiore produttivita’. Con tale offerta d’eccellenza – conclude Vianello – VEGA attrarra’ aziende altamente innovative che necessitano di un elevato livello di connettivita’”. (AGI) Red