Televisione

22 novembre 2010 | 17:14

TV: SCHERI (MEDIASET), FICTION E’ GENERE CHE VA PROTETTO

 
SPE:TV
2010-11-22 16:20
TV: SCHERI (MEDIASET), FICTION E’ GENERE CHE VA PROTETTO
STAGIONE AUTUNNALE PIU’ CHE SODDISFACENTE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 22 NOV – “La fiction è un genere che va protetto e per le reti Mediaset continua ad essere determinante insieme ai prodotti di intrattenimento. Possiamo ritenerci soddisfatti a partire dal record di ascolti del Peccato e la Vergogna, che è risultata la fiction più seguita, e Caldo criminale. Ma anche con Distretto di Polizia i Cesaroni (con una media di 5 milioni a puntata), i nostri prodotti si sono confermati in autunno capaci di esprimere grande qualità  e catturare il gradimento del pubblico di Canale 5, spaziando dalla commedia familiare all’action-poliziesco e al racconto in costume”. Così il direttore della fiction Mediaset, Giancarlo Scheri, nel corso della conferenza stampa di presentazione di ‘Due Mamme di Troppo’. Per la regia di Antonello Grimaldi (Caos calmo) la fiction vede protagonista la collaudata coppia formata da Lunetta Savino (Mine Vaganti) e Angela Finocchiaro (Benvenuti al Sud). In onda da venerdì 26 novembre in prima serata su Canale 5 la serie, una produzione Rti-Ranieri Made e Fuscagni Comunicazione, in sei puntate da 100 minuti ciascuna, vede nel cast anche Sabrina Impacciatore, Giorgio Pasotti, Marco Cocci (che abbiamo appena visto su Raiuno in nella miniserie Mia madre al fianco di Bianca Guaccero) Rudiger Vogler, Angela Goodwin, Maria Amelia Monti, Nino Castelnuovo, Pierfrancesco Loche e Francesco Pannofino. Facendo un bilancio della stagione di garanzia autunnale, Scheri rileva: “Possiamo ritenerci più che soddisfatti. Unica eccezione – ammette – è stata ‘Le due facce dell’amoré(con la coppia Liotti-Ponce) che però si è scontrata con il caso Avetrana, e la realtà  in quel caso ha superato la fiction”. (ANSA).
TH/ S0B QBXB