Comunicazione

26 novembre 2010 | 11:26

WIKILEAKS: DOCUMENTI IN ARRIVO METTONO A RISCHIO RELAZIONI RUSSIA-USA

WIKILEAKS: DOCUMENTI IN ARRIVO METTONO A RISCHIO RELAZIONI RUSSIA-USA

(ASCA-AFP) – Mosca, 26 nov – Secondo il quotidiano russo Kommersant, i nuovi documenti che Wikileaks si appresta a pubblicare conterrebbero imbarazzanti comunicazioni diplomatiche che metterebbero a rischio le relazioni fra la Russia e gli Stati Uniti. Le comunicazioni confidenziali conterrebbero argomenti generici riguardo la situazione politica nel paese eurasiatico e più specifici commenti sulle ”poco attraenti caratteristiche” dei leder russi, aggiunge il rispettato giornale finanziario citando una fonte autorevole del sito internet. ”I documenti includono registrazioni di diplomatici statunitensi con politici russi, giudizi sugli avvenimenti più importanti della Russia e analisi su cosa succede nel paese, sia in tema di politica interna che internazionale”, scrive il giornale. Il ministero degli Esteri a Mosca non è stato avvisato ufficialmente riguardo la supposta rivelazione di questi documenti, ma è probabile che alcuni dettagli su questi siano stati fatti filtrare da funzionari dell’ambasciata americana. Wikileaks non ha specificato cosa sia contenuto esattamente nei documenti in questione, ma ha dichiarato che la mole è sette volte quella riguardante i documenti sulla guerra in Iraq, quando il sito pubblicò 400 mila file. Il portavoce del Dipartimento di Stato statunitense, Philips Crowley, ha espresso la preoccupazione di Washington in merito alla circolazione delle informazioni diplomatiche: ”Ci stiamo preparando al peggio, ovvero che i documenti riguardino un ampio spettro di argomenti e paesi stranieri”.