New media, Televisione

29 novembre 2010 | 9:49

FAZIO-SAVIANO: VIENIVIACONME, FENOMENO ANCHE SUL WEB

FAZIO-SAVIANO: VIENIVIACONME, FENOMENO ANCHE SUL WEB
ROMA
(ANSA) – ROMA, 28 NOV – Il fenomeno di Vieniviaconme non è solo televisivo. L’idea innovativa di Fazio, Saviano e degli autori del programma di dar voce a tante testimonianze, dagli artisti alla gente comune, attraverso gli “elenchi” creando una nuova “grammatica” del linguaggio televisivo, è diventata un fenomeno di costume e ha conquistato anche il web. Dall’inizio del programma, l’8 novembre scorso, sono oltre 11 milioni le pagine viste tra il sito ufficiale www.vieniviaconme.rai.it, Rai.tv e Rai su YouTube. Sul sito ufficiale, inoltre, gli internauti hanno postato quasi 8.000 contributi, tra elenchi e motivi di “vado via”-”resto qui”. Quasi 200.000, in costante crescita, i fan della pagina ufficiale di Facebook. Sul social network, inoltre, impazza la forma dell’elenco come mezzo di comunicazione. Moltissimi utenti, non solo condividono i video della trasmissione sulle loro bacheche, ma aggiornano i loro status con alcune frasi degli elenchi letti dagli ospiti in studio, postano elenchi su qualsiasi argomento, e chiedono agli amici di scrivere opinioni sui temi più vari in forma di elenco scrivendo esplicitamente “in stile Vieniviaconme”. I principali fatti quotidiani, inoltre, vengono spesso commentati facendo riferimento a un possibile elenco da leggere nel corso del programma. Questo succede anche in altri spazi di dialogo online, mentre su diversi siti la forma dell’elenco diventa modalità  per scrivere pezzi di commento alla trasmissione, oppure vengono stilati degli elenchi in riferimento ai personaggi che partecipano al programma. Dal punto di vista degli ascolti Vieniviaconme, nelle prime tre puntate, ha battuto ogni record per Raitre, superando se stesso di lunedì in lunedì. Gli oltre sette milioni e seicentomila spettatori (7.623.000) che hanno guardato la prima puntata (già  miglior risultato di sempre per Rai Tre) sono diventati oltre nove (9.031.000) alla seconda – con un picco superiore ai 10.400.000 spettatori – e quasi 10 alla terza, con uno share che, partito al 25%, ha superato il 31%, con picchi superiori agli 11 milioni di spettatori e al 43% di share. Oltre 20 milioni i contatti registrati. La platea televisiva del lunedì sera, infatti, da quando c’é il programma di Fazio e Saviano, è aumentata di 2 milioni e mezzo di spettatori, ed è rappresentata soprattutto dalle fasce d’età  tra i 15-24 e i 25-34 anni. Un pubblico molto trasversale e altamente pregiato per gli inserzionisti, con percentuali altissime tra i giovani e i laureati, che hanno superato il 57% di share. (ANSA).
COM-STF/ S0A QBXB