Tlc: a Milano il digitale va a singhiozzo

30 Nov 2010 08:11 CEST Tlc: a Milano il digitale va a singhiozzo (MF)
Dowjones

MILANO (MF-DJ)–Tra canali mancanti o collocati in posizioni ben differenti rispetto a quelle ufficiali del bouquet, e una qualita’ delle trasmissioni non certo all’altezza dell’alta definizione, il passaggio al digitale terrestre in Lombardia non puo’ essere considerato un successo privo di sbavature.

Nell’esperienza pratica di centinaia di migliaia di persone, infatti, lo spegnimento definitivo delle trasmissioni televisive trasmesse con tecnologia analogica e la modifica delle frequenze e dei canali assegnati di quelle digitali, attive gia’ da mesi, si legge in un articolo di MF, hanno comportato ricerche di ore sui libretti di istruzioni di tv e decoder. Alla base dei problemi sperimentati dai lombardi ci sono questioni tecniche legate proprio alla tecnologia utilizzata. A creare il maggior numero di difficolta’ nei condomini dei gradi centri abitati, per esempio, e’ la presenza nelle antenne centralizzate di filtri elettronici applicati in passato dagli antennisti per ovviare a interferenze tra i segnali e migliorare cosi’ la ricezione dei canali red/lab

 
 
(END) Dow Jones Newswires

November 30, 2010 02:11 ET (07:11 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci