Editoria

02 dicembre 2010 | 12:16

EDITORIA: ISTITUTO ITALO-LATINO AMERICANO PROTAGONISTA FIERA LIBRI ROMA

EDITORIA: ISTITUTO ITALO-LATINO AMERICANO PROTAGONISTA FIERA LIBRI ROMA

(ASCA) – Roma, 2 dic – L’Istituto Italo-Latino Americano partecipa per il terzo anno consecutivo alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria ”Più libri più liberi”, che si terrà  a Roma dal 4 all’8 dicembre 2010. ”America Latina Tierra de Libros” è un programma ideato e promosso dalla Segreteria Culturale dell’IILA e ha l’obiettivo di stimolare l’incontro della produzione editoriale latinoamericana con il mondo della piccola e media editoria italiana e di valorizzare il vasto e ricco patrimonio culturale del Continente. L’IILA, con la collaborazione delle 20 Ambasciate dei suoi Paesi membri, in uno spazio espositivo, messo a disposizione dalla Fiera stessa, darà  l’opportunità  agli editori latinoamericani di presentare e promuovere la loro più recente produzione editoriale. Nella passata edizione, ”America Latina Tierra de Libros” ha ospitato più di 170 case editrici latinoamericane, con circa 600 titoli tra narrativa, saggistica, fantascienza, storia, scienza e letteratura per ragazzi. L’evento centrale di questa terza edizione di ”America Latina Tierra de Libros” è rappresentato da ”Una cultura per rinascere. Focus Cile – Haiti – Abruzzo”, una riflessione sui tre Paesi sconvolti dai terremoti. Domenica 5 dicembre, alle ore 17.00, Luis Sepulveda (Cile), Louis-Philippe Dalembert (Haiti), Carmen Yanez (Cile), Santiago Elordi (Cile) e Barbara Summa (Italia), presentati da Francesco Erbani, attraverso la loro esperienza della tragedia, tenteranno di risvegliare l’interesse e la solidarietà  del più vasto pubblico possibile, nei confronti di questo dramma che, con il passare del tempo, rischia di essere dimenticato. Nel corso dei cinque giorni della Fiera, l’IILA ha organizzato diversi eventi, sia nella sede della Fiera, sia nella propria sede, che si avvarranno della partecipazione degli scrittori latinoamericani invitati dall’IILA, espressione delle nuove tendenze letterarie e dei fermenti che caratterizzano il Continente. Saranno presenti: Claudia Souza, Carlos Henrique Iotti (Brasile); Carmen Ya’nez, Santiago Elordi, Cote Santana (Cile); Santiago Gamboa (Colombia); Leonardo Padura Fuentes (Cuba); Alfonso Fajardo (El Salvador); Lucrecia Me’ndez (Guatemala); Mari’a Eugenia Ramos (Honduras). Quest’anno, per dare visibilità  al lavoro editoriale dell’America Latina inerente la letteratura infantile e giovanile, sarà  allestito nello stand un angolo con il materiale inviato dagli editori che hanno aderito all’iniziativa.