Comunicazione

02 dicembre 2010 | 13:13

P.A.: MEDICI SNAMI, SU CERTIFICATI MALATTIA ONLINE E’ ANCORA CAOS

P.A.: MEDICI SNAMI, SU CERTIFICATI MALATTIA ONLINE E’ ANCORA CAOS

(ASCA) – Roma, 2 dic – ”Snami dichiara le proprie perplessità  sulla amara telenovela dei certificati”. Il Presidente Nazionale del Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani interviene nuovamente a proposito dei certificati di malattia on line, in riferimento alle recenti dichiarazioni del giurista Lisi durante il convegno Information security hospital, secondo il quale non solo il certificato on line di malattia non ha valore legale per la mancanza di firma digitale, ma c’è anche la difficoltà  di conservazione dei documenti stessi e la replica del dipartimento per la digitalizzazione e l’innovazione tecnologica per cui sembra vada tutto bene. ”Lo Snami rinnova tutte le perplessità  puntualmente denunciate sul sistema on line”, dice il Presidente Angelo Testa. ”Il nostro prossimo impegno sindacale è quello di approfondire a 360 gradi i motivi inspiegabili della fretta del porre in essere un sistema che denunciavamo fallace e che tale si sta dimostrando”. Secondo Snami, nuove incombenze per i Medici, come i certificati on line, devono essere semplici, concordate e soprattutto devono essere monetizzate: ”Le lotte dello SNAMI sono sempre volte a combattere la burocrazia che sottrae tempo all’atto medico”, conclude Testa, ”a maggior ragione se la burocrazia aggiuntiva è, come per i certificati di malattia on line, caotica e figlia dell’improvvisazione!”.