WIKILEAKS: SE ARRESTATO ASSANGE SI OPPORRA’ A ESTRADIZIONE IN SVEZIA

WIKILEAKS: SE ARRESTATO ASSANGE SI OPPORRA’ A ESTRADIZIONE IN SVEZIA

(ASCA-AFP) – Stoccolma, 2 dic – Se verrà  arrestato, Julian Assange si opporrà  all’estradizione in Svezia. Lo ha riferito l’avvocato svedese del fondatore di Wikileaks, Bjorn Hurtig, spiegando all’AFP di essere d’accordo con il suo collega britannico Mark Stephens ”e con alcuni esperti internazionali”. Hurtig non ha voluto dire dove si trova attualmente Assange, colpito dal mandato di cattura emesso dall’Interpol su richiesta della magistratura svedese.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi