Comunicazione

09 dicembre 2010 | 11:19

WIKILEAKS: ASSANGE COMPARIRA’ OGGI DAVANTI CORTE GIUSTIZIA WESTMINSTER

WIKILEAKS: ASSANGE COMPARIRA’ OGGI DAVANTI CORTE GIUSTIZIA WESTMINSTER

(ASCA-AFP) – Londra, 7 dic – Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, si è presentato questa mattina davanti alla polizia britannica che lo ha arrestato, secondo quanto riferito da Scotland Yard, per il mandato europeo spiccato nei suoi confronti. ”Dovrà  comparire oggi davanti alla Corte di giustizia di Westminster”, si legge ancora nel comunicato della polizia britannica, e rispondere delle accuse di ”coercizione, aggressione sessuale e stupro” a danno di due donne, per episodi commessi ad agosto scorso in Svezia. Il fondatore di Wikileaks si era difeso su Twitter, dicendo che le accuse erano ”infondate” e la loro comparsa in quel momento specifico ”profondamente inquietante”. Il suo avvocato aveva espresso più volte il timore che Assange venisse estradato negli Stati Uniti una volta preso dalla polizia svedese, e denunciato ”le dichiarazioni bellicose” degli Usa. La procedura di estradizione di Assange potrebbe durare varie settimane o mesi. Un portavoce dell’Agenzia britannica contro la criminalità  organizzata (Soca) spiega che uno straniero davanti a una corte di giustizia britannica in vista della sua estradizione può opporsi con conseguente nuova audizione delle parti. Qualora venga presa la decisione di estradizione, l’indagato ha 7 giorni per fare appello.

red/cam/lv