WIKILEAKS: VISA SOSPENDE PAGAMENTI AL SITO

WIKILEAKS: VISA SOSPENDE PAGAMENTI AL SITO

(ASCA-AFP) – Londra, 7 dic – Il gruppo bancario Visa ha deciso di sospendere l’autorizzazione ai pagamenti verso il sito Wikileaks nell’attesa di avere ulteriori elementi sulla natura delle sue attività , e di capire se contravviene alle regole di funzionamento Visa. Lo riferisce un comunicato della società . ”E’ una decisione che abbiamo preso autonomamente, non sotto pressioni governative”, precisa un portavoce del gruppo. Wikileaks aveva chiesto agli utenti di fare donazioni per sostenere le proprie attività . Oggi, la società  Mastercard International ha bloccato i bonifici indirizzati al sito, giudicando le sue attività  ”illegali”. Postfinance, filiale bancaria della Posta svizzera, aveva annunciato ieri di aver chiuso il conto dell’australiano Julian Assange, fondatore di Wikileaks, a causa delle ”false indicazioni sul domicilio fornite in occasione dell’apertura del conto corrente”.

red/uda/lv

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi