Russia/ Assolto in appello giornalista reso infermo da percosse

Apc-Russia/ Assolto in appello giornalista reso infermo da percosse
Mikhail Beketov era stato condannato per diffamazione

Roma, 10 dic. (Apcom-Nuova Europa) – E’ stato assolto in appello dalle accuse di diffamazione Mikhail Beketov, il direttore di un giornale locale che aveva orchestrato alcune scomode inchieste sul progetto di costruzione dell’autostrada Mosca-Pietroburgo e selvaggiamente aggredito due anni fa. Beketov è stato reso infermo dalle percosse e i responsabili non sono mai stati individuati, ma nel frattempo il giornalista costretto a una sedia a rotelle è stato denunciato per diffamazione dal sindaco di Khmiki, il quartiere-comune fuori Mosca al centro delle polemiche sul progetto per l’autostrada. Condannato in prima istanza a novembre, oggi è stato assolto in appello dal tribunale di Khimki, secondo cui “non sussistono i fatti” alla base dell’accusa. Nessuno sviluppo, invece, sul fronte dell’inchiesta sull’aggressione costata al giornalista l’amputazione di una gamba, di quattro dita e l’incapacità  di parlare. Orm

101121 dic 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi