MINORI/TV: BURANI, INTRODURRE CON URGENZA SISTEMA DI ALLERTA BAMBINO

MINORI/TV: BURANI, INTRODURRE CON URGENZA SISTEMA DI ALLERTA BAMBINO
(ASCA) – Roma, 9 dic – ”Bisogna con urgenza che sia la tv di stato che le grandi emittenti private attivino, su input dei Ministeri degli Interni e Giustizia, il sistema noto ed applicato in moltissimi paesi del mondo come gli Stati Uniti o la Francia, dell’Allerta Bambino”. Lo dichiara la Senatrice Maria Burani, ex presidente della Commissione Bicamerale per l’Infanzia e attualmente membro del Comitato Media e Minori, sottolineando che il sistema rappresenta una interruzione volontaria e defragrante di qualsiasi programma o film. ”E’ risaputo che soltanto nelle prime ventiquattro ore dopo la scomparsa, si ha un’ottima percentuale di esito positivo delle ricerche di un bambino. La questione – conclude la Burani – non si deve concentrare sullo spot di Porta a Porta, anzi, nelle dovute maniere e con le necessarie accortezze, le Istituzioni preposte, devono intraprendere azioni ferme ed efficaci tese ad allertare l’intera comunità  per tutelare i minori e aiutare le famiglie dove queste non riescono ad arrivare”.
res-mpd/sam/ss

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi