Editoria

10 dicembre 2010 | 15:35

EDITORIA: FELTRI, VORREI SAVIANO AL GIORNALE

EDITORIA: FELTRI, VORREI SAVIANO AL GIORNALE
(AGI) – Roma, 10 dic. – Saviano e’ un fenomeno mediatico importante, ha dimostrato anche un notevole talento d’attore. Tra libri, film e tv e’ diventato la gallina dalle uova d’oro. Se ci fosse la possibilita’ lo farei scrivere sul mio quotidiano. Mi piacciono tutti quelli bravi che portano lettori. Faccio un prodotto: se c’e’ chi me lo fa vendere meglio, ben venga. Lo afferma Vittorio Feltri rompendo per la prima volta il silenzio impostogli dall’Ordine dei giornalisti in una intervista al mensile Pocket. Il direttore del Giornale parla anche del boom di ascolti del Tg de La7: “Nessuna sorpresa. Mentana e’ il miglior giornalista televisivo che abbiamo in Italia. Ricordo i primi mesi a Matrix, faceva un po’ pena, era un pesce fuor d’acqua. Poi si e’ impadronito del nuovo format ed e’ diventato padrone del talk show. Oggi nel suo Tg riesce a sfruttare la doppia esperienza, del Tg5 e di Matrix, ponendosi un gradino sopra tutti gli altri”. Quanto a Santoro, trasformato in “martire” dalla maggioranza, dice: “Il centrodestra e’ spesso gestito, nei suoi gangli vitali, da perfetti idioti”. E su stesso cosi’ conclude: “mi auguravo che la proprieta’ del Giornale cambiasse, ma non e’ andata cosi’. In ogni caso non ho l’assillo della poltrona: posso andarmene quando voglio, e’ gia’ successo in passato. I miei figli sono sistemati, la mia famiglia la mantengo benissimo anche senza la direzione del Giornale”. (AGI)