Governo/ Confalonieri: Berlusconi non è adatto al Quirinale

Governo/ Confalonieri: Berlusconi non è adatto al Quirinale

“Capo dello Stato deve piacere a tutti, Silvio invece divide”

Firenze, 11 dic. (Apcom) – Silvio Berlusconi “è un uomo che crea contraddizione, metà  lo adorano metà  lo odiano”. Lo ha detto Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, ospite ieri sera a Firenze di un incontro organizzato da Progetto Città , intervistato da Francesco Verderami, giornalista del Corriere della Sera.

“Non ce lo vedo, uno come Berlusconi” come inquilino del Quirinale, questo “per le caratteristiche che conosciamo – ha continuato Confalonieri – Berlusconi è un genio, uno fuori del normale, è chiaro che divide. Ha diviso quando si è messo a fare l`imprenditore e costruiva città , quando ha fatto televisione e ha provocato uno sconquasso come quando è entrato in politica”.

“Il presidente della Repubblica, a parte due o tre esempi nella storia – ha sottolineato Confalonieri – non è mai stato così, è un uomo che deve piacere a tutti. Berlusconi non sarebbe, secondo me, un presidente della Repubblica che piace a tutti, a meno che non lo faccia tra trent`anni, allora con l`età  – Berlusconi avrebbe 104 anni – ci sarebbe un po’ di comprensione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi