Comunicazione

13 dicembre 2010 | 17:06

Governo/ I viola denunciano: Chiusa senza ragione pagina Facebook

Apc-Governo/ I viola denunciano: Chiusa senza ragione pagina Facebook
Il movimento chiede immediata riapertura: è censura di regime

Roma, 13 dic. (Apcom) – Il coodinamento del movimento del ‘Popolo viola’ denuncia che la propria pagina su Facebook è stata “chiusa senza alcuna motivazione, e sono stati bannati gli account degli amministratori, alla vigilia del voto di fiducia a Berlusconi e mentre, negli ultimi giorni, la nostra campagna di informazione era tutta rivolta al mercato dei voti in atto alla Camera e alle manifestazioni di domani contro il governo”. “Questo -denunciano i viola- è solo l’ennesimo abuso rivolto al popolo viola, dopo le preoccupazioni del premier svelate da Wikileaks. E’ un atto di censura gravissimo che qualifica Facebook come strumento dei regimi”, al quale “ci opporremo in ogni sede, politica e giudiziaria, contro questo atto illiberale”. “Chiediamo la riapertura immediata degli account e di una pagina che era ormai il punto di riferimento di centinaia di migliaia di cittadini e il centro propulsore di tante mobilitazioni a difesa della Costituzione e contro il regime” e, affermano i coordinatori del movimento, “chiediamo alle forze politiche e democratiche del Paese di intervenire per ripristinare la legalità  costituzionale”.

Tor

131558 dic 10