Rcs: l’impegno di Fiat e Mediobanca (Sole)

14 Dec 2010 08:38 CEST Rcs: l’impegno di Fiat e Mediobanca (Sole)

Dowjones

ROMA (MF-DJ)–Nessuna presa di distanza dei grandi soci da Rcs, a partire dai due principali azionisti Mediobanca (13,69%) e Fiat (10,29%) che fanno sapere di confermare il proprio sostegno ai piani di rilancio dell’azienda. Lo scrive Il Sole 24 ore spiegando che il piano industriale, che venerdi’ prossimo sara’ esaminato dal Cda della holding, non passera’ al vaglio del patto d sindacato. Il “conclave” dei 17 grandi soci del patto, prosegue il giornale, almeno fino a ieri sera non risultava convocato, ne’ dovrebbero partire le convocazioni entro le prossime ore. Anche perche’, stando a fonti del patto citate dal quotidiano, la presentazione del piano industriale da parte dell’a.d., Antonio Perricone, non dovrebbe essere accompagnata – a differenza delle indiscrezioni – da eventi straordinari riguardanti il capitale di Rcs. Ne’ sembrano immediate, sottolinea il quotidiano, le ipotizzate cessioni (o aggregazioni) relative alla Rcs Periodici, escludendo – almeno per ora – le ipotesi di avvicinamento alla Mondadori. Il messaggio che arriva dai grandi soci, conclude il giornale, e’ almeno per il momento quello di un pieno appoggio alle azioni industriali del management per il rilancio del gruppo. red/vs

(END) Dow Jones Newswires

December 14, 2010 02:38 ET (07:38 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari