CALCIO: DIRITTI TV; LEGA PRO,BATTAGLIA PER AVERE 3 PER CENTO

CALCIO: DIRITTI TV; LEGA PRO,BATTAGLIA PER AVERE 3 PER CENTO
‘1,5% NON BASTA, PRONTI A COMBATTERE CON TUTTE LE ARMI LEGALI’
ROMA
(ANSA) – ROMA, 15 DIC – La Lega Pro è pronta alla battaglia sui diritti tv. L’1,5 per che spettano ai club secondo quanto già  dichiarato dal presidente Mario Macalli è una percentuale che la Lega Pro ritiene “assolutamente inadeguata per lo sviluppo di un movimento che punta sui giovani e si pone tra gli obiettivi a medio termine quello della riforma dei campionati”. “Riteniamo un primo passo quello di aver spostato la percentuale dall’1% all’1,5% ma non basta – fa sapere la Lega Pro -. Quello che noi vogliamo è che l’asticella si alzi fino al 3% e per questo siamo pronti a combattere con tutte le armi legali in nostro possesso. Le modifiche al decreto Melandri sono inopportune e ora chiediamo che in Senato si intervenga per farci avere quello che ci spetta”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi