Protagonisti del mese, Scelte del mese

17 dicembre 2010 | 15:21

Scoop senza fretta

Attraverso le testimonianze di un pentito Gianluigi Nuzzi e Claudio Antonelli raccontano in un libro, ‘Metastasi’, storie di criminalità  e di collusione con la politica e l’economia che promettono sviluppi giudiziari. E fanno il botto Julian Assange e il suo Wikileaks tengono banco da settimane sui media di tutto il mondo e si moltiplicano i convegni in cui si discute di quanto il web ormai abbia sconvolto e destrutturalizzato la comunicazione. Eppure in Italia due giornalisti, l’inviato di Libero Gianluigi Nuzzi e Claudio Antonelli, responsabile dell’economia del quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, si affidano allo strumento più tradizionale e ‘lento’, il libro, per fare con ‘Metastasi’, dei veri e propri scoop sulla presenza della ‘ndrangheta al Nord e sugli intrecci tra criminalità , economia e politica. E fanno un gran botto con rivelazioni e retroscena inediti, tra i quali l’appoggio di un boss alla carriera di un politico leghista con incarichi di governo e sul rapporto che la ‘ndrangheta avrebbe avuto con Gianni Versace.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 412 – dicembre 2010