Editoria

18 dicembre 2010 | 12:08

Rcs: Corriere della Sera e’ riferimento per il gruppo

17 Dec 2010 17:49 CEST Rcs: Corriere della Sera e’ riferimento per il gruppo
Dowjones

MILANO (MF-DJ)–Rcs punta, in riferimento al piano industriale, allo sviluppo della multipiattaforma dei ricavi dei power brand attraverso il potenziamento delle edizioni digitali a pagamento, la crescita dei video on-line, l’allineamento dell’assetto organizzativo e dell’offerta pubblicitaria. Per il Corriere della Sera, la cui centralità  costituisce un valore di riferimento per l’intero gruppo, gli ulteriori e necessari sforzi richiesti per sostenere lo sviluppo atteso saranno accompagnati da investimenti mirati e continuativi, a partire dalla rivisitazione editoriale e dallo sviluppo delle edizioni locali on e off-line. Per La Gazzetta dello Sport gli obiettivi sono il consolidamento della leadership e l’ulteriore sviluppo dei ricavi non editoriali; per City il raggiungimento dell’equilibrio economico. Ebitda margin stimato al +14,7% nel 2010 e al +16,1% nel 2013. Per quanto riguarda Unidad Editorial, si legge in una nota, Rcs punta allo sviluppo multipiattaforma dei ricavi dei power brand quotidiani, attraverso il potenziamento dei contenuti digitali a pagamento su Orbyt, incrementi dei prezzi di copertina, il consolidamento della nuova organizzazione editoriale e della concessionaria pubblicitaria. Si prevede inoltre l’ulteriore sviluppo nel DTT con Veo7 e Marca TV e l’aumento dei ricavi non editoriali. Ebitda margin stimato al +8,3% nel 2010 e al +18% nel 2013.
Riguardo ai periodici il gruppo mira alla concentrazione sui Verticali Periodici in Italia e all’estero, alla focalizzazione e al rafforzamento web e tv del Sistema Femminile (restyling Amica), allo sviluppo del Sistema Arredamento (restyling Bravacasa) e del Sistema Viaggi (rafforzamento brand Dove), alla crescita del Sistema Infanzia (ricavi digitali e sviluppo internazionale) e al recupero di marginalità  per il Sistema Familiari (sviluppo Sistema Oggi). Sono previste inoltre ulteriori azioni di efficientamento sui costi e una semplificazione societaria. Ebitda margin stimato al +1,9% nel 2010 e al +6,3% nel 2013. Riguardo ai libri, in Italia e Francia Rcs punta al consolidamento della posizione competitiva, anche attraverso eventuali acquisizioni e innovazione digitale. In particolare: per la Varia Italia il gruppo mira al rafforzamento sui segmenti più attrattivi e al potenziamento dell’offerta eBook (con sperimentazione di nuove strategie di pricing e distribuzione); per Varia Francia al rafforzamento sui segmenti con maggiore potenziale di crescita; per la Scolastica al consolidamento della posizione di mercato e potenziamento dell’offerta multimediale e digitale; per la Collezionabili al recupero dei margini. Ebitda margin stimato al +8,9% nel 2010 e al +9,7% nel 2013.
Infine, per quanto riguarda la pubblicità , Rcs punta alla ridefinizione del modello organizzativo per aumentare il presidio e la penetrazione di mercato e allo sviluppo di una nuova offerta basata su progetti integrati, sulla valorizzazione dei power brand e su nuovi format multimediali. com/alb

 
 
(END) Dow Jones Newswires

December 17, 2010 11:49 ET (16:49 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.