Comunicazione

19 dicembre 2010 | 9:34

Telecom/ Pirelli ad Asati: cedute quote estere non strategiche

Apc-Telecom/ Pirelli ad Asati: cedute quote estere non strategiche
Per focalizzarsi su telefonia mobile in Brasile,banda larga in Ue

Milano, 18 dic. (Apcom) – Le cessioni effettuate da Telecom sotto la gestione Pirelli hanno riguardato partecipazioni internazionali non strategiche, prevalentemente di minoranza e che non consentivano di intervenire nella gestione, tra Europa e Sud America, per focalizzare la propria presenza internazionale sulla telefonia mobile in Brasile e sulla banda larga in Europa.
à‰ quanto precisa una nota del portavoce di Marco Tronchetti Provera, numero uno di Pirelli, all’epoca azionista di riferimento di Telecom, sottolineando che per quanto riguarda il Brasile, Tim Brasil è passata dai 5,3 milioni di clienti del 2002 ai 25,4 milioni di fine 2006 (+26% rispetto al 2005), con una quota di mercato del 25,4%. La società  è diventata leader di mercato come operatore Gsm con 23,1 milioni di linee a fine 2006. Alla fine del 2006, Tim Brasil ha generato ricavi per 3,96 miliardi di euro, quasi quadruplicati rispetto agli 1,03 miliardi del 2002.
(Segue)

Mma

181841 dic 10
 
Apc-Telecom/ Pirelli ad Asati: cedute quote estere non… -2-
Ricavi attività  straniere da 3,6 a 5 mld tra 2001 e 2006

Milano, 18 dic. (Apcom) – Per quanto riguarda la presenza estera di Telecom Italia, prosegue la nota, in termini di ricavi le attività  internazionali sono passate dai 3,6 miliardi di euro del 2001 (11,9% del totale) ai 5 miliardi del 2006 (16,2% del totale). L’Ebitda delle attività  internazionali è passato da 932 milioni di euro (6,8% del totale) a 1,1 miliardi (8,7% del totale). Le linee mobili estere del gruppo sono aumentate dai 30,7 milioni del 2001 (56% del totale) ai 36,4 milioni di fine 2006 (53% del totale), con una crescita superiore al 18%. Nello stesso periodo, i clienti broadband in Europa sono passati da 0 a 1,9 milioni (circa il 22% del totale clienti broadband della società ). Per quanto riguarda il “Progetto Broadband europeo”, precisa ancora Pirelli, Telecom Italia è passata dai 160 mila clienti del dicembre 2003 tra Olanda, Francia e Germania agli 1,9 milioni di fine 2006. I ricavi delle attività  europee a fine 2006 sono ammontati a 915 milioni di euro. Vale inoltre la pena ricordare che nel corso della gestione Pirelli sono state svalutate partecipazioni internazionali per circa 6 miliardi di euro.

Red-Mma

181849 dic 10