Comunicazione

23 dicembre 2010 | 11:53

Tv: Stella, La7 penalizzata rispetto a Sky su dtt (Sole)

23 Dec 2010 08:41 CEST Tv: Stella, La7 penalizzata rispetto a Sky su dtt (Sole)
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–T.I.Media ha presentato un ricorso alla Corte Ue per bloccare la partecipazione di Sky Italia alla gara per l’assegnazione di 5 multiplex sul digitale terrestre: “una mossa strumentale, non abbiamo niente contro Sky” spiega l’amministratore delegato Giovanni Stella al Sole 24 Ore.
“Nel passaggio al nuovo sistema digitale -aggiunge il manager- un gruppo come la Rai aveva tre frequenze analogiche e ne ha ottenute due digitali, mentre un’emittente non nazionale come ReteCapri, a fronte di una solo frequenza pluriregionale analogica, ne ha ottenuta una digitale nazionale. Noi, con quasi tre reti analogiche, abbiamo avuto solo una frequenza”.
Inoltre, prosegue Stella, “come La7 siamo stati incredibilmente confermati nella schiera degli operatori dominanti insieme a Mediaset e Rai”, mentre Sky “che ha una presenza molto più importante,  è stato inserito come nuovo operatore”. Ne deriva che T.I.Media competerà  da sfavorita con Rai e Mediaset nel primo lotto che assegna due multiplex, mentre Sky competerà  da favorita nel secondo lotto che ne assegna tre.

(Sky Italia  è l’emittente del gruppo News Corp., proprietaria di Dow Jones & Co., società  che insieme a Class E. controlla questa agenzia) red/ren

 
 
(END) Dow Jones Newswires

December 23, 2010 02:41 ET (07:41 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.