Comunicazione

23 dicembre 2010 | 12:16

EDITORIA: GIULIETTI, BONAIUTI FACCIA SENTIRE LA SUA VOCE SUI TAGLI

EDITORIA: GIULIETTI, BONAIUTI FACCIA SENTIRE LA SUA VOCE SUI TAGLI
(ASCA) – Roma, 23 dic – ”Contro questo editto di Tremonti faccia sentire la sua voce il sottosegretario Bonaiuti, che ha la delega all’editoria e che non può far passare sotto silenzio quanto succede”. Così, ai microfoni di CNRmedia, il portavoce di Articolo 21, Giuseppe Giulietti, a proposito dei tagli ai finanziamenti a radio, tv e giornali. ”Parliamo di un fondo -continua Giulietti- già  decurtato più e più volte che ora viene destinato a finanziare il 5permille. Questa decisione  è una pugnalata alle spalle che comporterà  chiusure e licenziamenti. Mi attendo di sentire la voce di Bonaiuti. Se non  è d’accordo, faccia come la Prestigiacomo, ponga la questione pubblicamente e minacci le dimissioni, impedisca questa cinica operazione. I soldi per il 5permille li prendano dal bombardiere Squalo Nero destinato all’Afghanistan, li prendano dalle spese militari, non dall’editoria”.
min/sam/rob