Comunicazione

23 dicembre 2010 | 14:10

Apple/ Per Financial Times Steve Jobs è l’uomo dell’anno 2010

Apple/ Per Financial Times Steve Jobs è l’uomo dell’anno 2010
Protagonista del più straordinario recupero dell’economia moderna

Roma, 23 dic. (Apcom) – Il protagonista del più straordinario recupero della storia economica moderna. E’ così che il Financial Times descrive Steve Jobs, co-fondatore e amministratore delegato di Apple eletto dal quotidiano come uomo dell’anno.
Non è semplicemente questione, ha spiegato Ft, della malattia che lo ha costretto a fare da spettatore per quasi metà  dell’anno scorso, facendolo vistosamente dimagrire e rendendo indispensabile un trapianto di fegato. Poco più di un decennio fa, tanto la carriera di Jobs quanto la Apple, la compagnia da lui co-fondata, sembravano al capolinea e la loro rilevanza per il futuro della tecnologia dato per spacciato sia a Silicon Valley sia a Wall Street. All’inizio di quest’anno il recupero è stato invece completato. L’abilità  di Jobs è stata, secondo il Ft, riuscire a convincere il mercato che le tecnologie che sembrerebbero amorfe in altre mani hanno raggiunto l’apice della perfezione con Apple.

Fco

230945 dic 10