Comunicazione

23 dicembre 2010 | 17:31

Tv: Berlusconi; talk show sono risse, non ci vado

23 Dec 2010 14:43 CEST Tv: Berlusconi; talk show sono risse, non ci vado
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–Il premier Silvio Berlusconi non parteciperà  a talk show e faccia a faccia televisivi perché “non apprezzo assolutamente le trasmissioni di confronto attuali, che sono senza regole, in cui le voci si sovrappongono con un risultato di incomprensibilità  e si arriva spesso a comportamenti non educati che creano un distacco dei cittadini dalla politica”.
Nel corso della conferenza stampa di fine anno, Berlusconi spiega di aver “cercato di non invadere gli schermi e le pagine dei giornali con la mia presenza in questi due anni e mezzo, e forse  è stato un difetto: abbiamo una mancanza di comunicazione, che  è utile anche per far conoscere a tutti quello che sta facendo il Governo”.
Il premier ha sottolineato che non c’è “nessuna regola che possa garantire l’imparzialità  della conduzione e l’uguaglianza tra le possibilità  di espressione tra le parti, mentre in Inghilterra e Stati Uniti ci sono norme rigorosissime. Ho spesso chiesto ai miei parlamentari di sollecitare la Commissione di vigilanza, ma senza risultati, quindi non credo sia giusto andare a contribuire ulteriormente a queste risse che si vedono in televisione, e abbassano l’immagine dei vari politici presenti”. rov elisabetta.rovis@mfdowjones.it

 
 
(END) Dow Jones Newswires

December 23, 2010 08:43 ET (13:43 GMT)

Copyright (c) 2010 MF-Dow Jones News Srl.