Editoria

23 dicembre 2010 | 18:17

Editoria/ Feltrinelli sigla accordo con la spagnola Anagrama

Editoria/ Feltrinelli sigla accordo con la spagnola Anagrama
Progressivo aumento partecipazione nella storica casa editrice

Milano, 23 dic. (Apcom) – È stato firmato l’accordo tra Carlo Feltrinelli e Jorge Herralde, fondatore e direttore di Editorial Anagrama, casa editrice indipendente fondata in Spagna nel 1969, volto al progressivo ingresso di Feltrinelli nel capitale della celebre impresa culturale catalana. Con l’accordo Effe 2005, la holding del Gruppo Feltrinelli, acquisisce il 10% di Anagrama e andrà  aumentando la propria partecipazione fino al 49% nel quinquennio successivo al suo ingresso. Il controllo e la direzione editoriale saranno gestiti da Jorge Herralde e da Eulalia Gubern. Una volta trascorsi i cinque anni, Feltrinelli completerà  l’acquisizione delle azioni, salvo una piccola partecipazione di Jorge Herralde. “Dopo 41 anni di gratificante navigazione in solitaria, – dichiara Jorge Herralde – si prospettava la ricerca di continuità  per Anagrama e, in considerazione dei lunghi anni di amicizia, sintonia e complicità  con Feltrinelli e delle caratteristiche di questa casa editrice, i responsabili di entrambe le imprese sono convinti che sia stata presa la migliore decisione per il futuro di Anagrama.” “Sono molto felice di poter collaborare con un editore che stimo moltissimo – aggiunge Carlo Feltrinelli – e che il primo passo della Feltrinelli fuori dall’Italia sia con una casa editrice storica e indipendente come Anagrama”. Editorial Anagrama, casa editrice indipendente fondata nel 1969, ha in catalogo più di 2500 titoli sia di narrativa che di saggistica, una lista di autori di grande prestigio internazionale da Roberto Bolaà±o a Ricardo Piglia, da Paul Auster a Ian McEwan, e tra gli italiani Alessandro Baricco, Roberto Calasso, Claudio Magris, Antonio Tabucchi. Il leitmotiv di questi quattro decenni è stata la ricerca di nuove voci, vale a dire la scommessa su possibili classici del futuro, tanto nella narrativa come nella saggistica, in Spagna e in altri Paesi; il riscatto di quei classici del XX secolo trascurati o ormai introvabili; l’esplorazione del dibattito politico, morale e culturale più significativo del nostro tempo.

Lme

231426 dic 10