Tv/ Ascolti La7, ‘Otto e mezzo’ ha concluso sua migliore stagione

Tv/ Ascolti La7, ‘Otto e mezzo’ ha concluso sua migliore stagione
Ieri ha ottenuto il 4,85%; il tg delle 20 al 7,51%

Roma, 24 dic. (Apcom) – Ieri su La7 ‘Otto e Mezzo’ di Lilli Gruber ha concluso la sua migliore stagione attestandosi al 5,38% di share medio, con quasi 1,5 milioni di telespettatori (1.493.515) e oltre 3,4 milioni di contatti (3.408.847). Nell’arco delle 70 puntate trasmesse questo autunno, il programma ha contattato più di 25 milioni di telespettatori diversi tra loro (25.179.281). La puntata di ieri, che ospitava Milva, ha fatto registrare il 4,85% di share medio, 1,2 milioni di telespettatori (1.234.671), 3,5 milioni di contatti (3.503.474) e un picco di oltre 1,4 milioni di telespettatori (1.455.600) e del 5,94% di share. Il tg delle 20, diretto e condotto da Enrico Mentana, ha realizzato il 7,51% di share medio con più di 1,7 milioni di telespettatori (1.735.780), 3 milioni di contatti (3.084.341) e un picco del 8,72% di share pari a 2 milioni di telespettatori (2.073.950 alle 20.26). In prime time, il film ‘Moll Flanders’ ha raccolto il 4,36% di share medio, con 993mila telespettatori, oltre 4,7 milioni di contatti (4.742.282) e un picco di oltre 1,2 milioni di telespettatori (1.245.278) e del 8,26% di share. ‘Omnibus’ ha ottenuto il 4,67% di share medio con quasi 1,5 milioni di contatti (1.454.186) e un picco del 6,71% di share. Il tg delle 7.30 ha fatto registrare il 5,56% di share medio con un picco del 6,53% di share. L’edizione del telegiornale delle 13.30 ha realizzato il 4,19% di share medio con quasi 1,5 milioni di contatti (1.484.148) e un picco del 4,79% di share. Infine ‘Victor Victoria – Senza filtro’ ha totalizzato il 3,73% di share medio con più di 1,4 milioni di contatti (1.473.867) e un picco del 5,80% di share.

CAW

241239 dic 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi