Tv/ Ascolti Sky, ieri 7,7 mln spettatori per canali piattaforma

Tv/ Ascolti Sky, ieri 7,7 mln spettatori per canali piattaforma
350mila spettatori per prima tv ‘Una tata magica a Manhattan’

Roma, 24 dic. (Apcom) – Ieri 7.704.537 spettatori unici hanno seguito i canali della piattaforma Sky, che, nell’intera giornata, hanno raccolto uno share medio del 7,7% (10,2% se si considera il target commerciale 15-54 anni). Se al dato si aggiungono i canali satellitari ricevibili attraverso il decoder Sky, a partire da Cielo – esclusi tutti i principali canali gratuiti generalisti, come Raiuno, Raidue, Raitre, Canale 5, Retequattro, Italia 1 e La7 – lo share sale al 9,2% (12% se si considera il target commerciale 15-54 anni).
In prime time – si legge in una nota Mediaset – l’audience media dei canali Sky è stata di 1.648.540 spettatori con il 6,5% di share. Il dato sale a 1.900.020 spettatori medi con il 7,5% di share se si considera il satellite. Tra le 9 e mezzogiorno, lo share dei canali della piattaforma Sky è stato del 10,7% mentre nel pomeriggio tra le 15 e le 18 è stato del 9,2%. Per quanto riguarda il satellite, lo share è stato del 12,5% tra le 9 e mezzogiorno e dell’11,3% nel pomeriggio tra le 15 e le 18. Nella fascia preserale, tra le 18 e le 20.30, i canali Sky hanno registrato uno share del 6,5%, mentre il satellite del 7,7%. In seconda serata, tra le 22.30 e le due di notte, lo share raccolto dai canali della piattaforma Sky è stato dell’8,2% e il dato di share sale al 9,8% se si considera il satellite. Sui canali Cinema, la prima tv del film ‘Una tata magica a Manhattan’, dalle 21 su Sky Cinema 1 e Sky Cinema+1 (entrambi in Standard Definition e in High Definition), ha ottenuto un’audience media complessiva di 349.282 spettatori.

CAW

241307 dic 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi