Fli/ Bocchino: Denuncio ‘Giornale’ per stalking, è persecuzione

Fli/ Bocchino: Denuncio ‘Giornale’ per stalking, è persecuzione
“Chiederò ai pm di Milano di valutare il ruolo di Berlusconi”

Roma, 28 dic. (Apcom) – Italo Bocchino ha dato mandato al suo avvocato di “preparare una denuncia contro ‘Il Giornale’ che vada oltre la diffamazione e che configura la persecuzione con molestie insistenti, cioè lo stalking”. “Chiederò alla Procura di Milano di valutare il ruolo che ha in questa persecuzione l’editore occulto del quotidiano, cioè Silvio Berlusconi”. Lo annuncia, in una intervista alla ‘Stampa’, lo stesso presidente dei deputati di Fli. “Denuncio ‘Il Giornale’ – spiega Bocchino – non su un fatto specifico ma sulla persecuzione messa in atto nei confronti miei e della mia famiglia tesa a limitarmi nella mia libertà  politica e in quella imprenditoriale di mia moglie”. L’esponente finiano torna sulla notizia del presunto attentato a Fini la cui responsabilità  sarebbe dovuta ricadere su Berlusconi: “La notizia data da ‘Libero’ – dice – dimostra che la persecuzione che hanno messo in atto sta giocando loro brutti scherzi. Di questo passo la politica sarà  così avvelenata che gli italiani chiederanno il conto a chi ha voluto questo clima, in particolare alle redazioni di ‘Libero’ e ‘Il Giornale’, che ogni giorno violentano la realtà “.

Arc

280950 dic 10

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi