Editoria

30 dicembre 2010 | 18:06

TURCHIA: GIORNALISTA CURDA CONDANNATA A 138 ANNI DI PRIGIONE

TURCHIA: GIORNALISTA CURDA CONDANNATA A 138 ANNI DI PRIGIONE
(AGI) – Diyarbakir, 30 dic. – Una giornalista curda  è stata condannata da un tribunale turco a 138 anni di prigione per propaganda a favore del Pkk, il partito dei ribelli separatisti curdi. A riferirlo  è l’agenzia Anatolia. La corte ha emesso un mandato di cattura per Emine Demir, ex redattrice del quotidiano in lingua curda Azadiye Welat, ma la giornalista può ancora ricorrere in appello. Il verdetto  è stato reso noto proprio nel giorno in cui il presidente turco, Abdullah Gul, era arrivato a Diyarbakir, città  nel sudest del Paese, abitata da una larga maggioranza di curdi. (AGI) Rmi