Tlc: Sasaki, Ricoh punta su gestione documenti (MF)

02 Feb 2011 09:03 CEST Tlc: Sasaki, Ricoh punta su gestione documenti (MF)

Dowjones

MILANO (MF-DJ)–“La gestione della deduplicazione dei documenti, sempre piu’ sentita in molti ambiti aziendali, e’ parte della nostra offerta di servizi di managed documents. che consente di indirizzare le tre fasi fondamentali di questo ambito: la creazione delle informazioni, la loro elaborazione e la creazione di valore aggiunto. In questo processo svolge un ruolo fondamentale la nostra capacita’ di offrire ai clienti dei servizi di consulenza specializzata”.

Lo ha detto Simon Sasaki, chairman & ceo di Ricoh Europe, in una intervista rilasciata a MF. “La consulenza, spiega il ceo, e’ uno dei punti chiave che ci permette di differenziarci dalla concorrenza, a partire dall’approccio con il cliente. Non parliamo infatti di stampa in quanto tale, ma di un servizio complessivo che comprende la gestione dell’intera flotta di dispositivi, tutti gli aspetti di sicurezza e il controllo delle inefficienze presenti nel flusso di stampa. In questo modo riusciamo a ottenere un risparmio che arriva al 20% dei costi complessivi per stampa, oltre a vantaggi non trascurabili sull’impatto ambientale”.

“Al momento, conclude Sasaki, le piccole e medie imprese non comprendono appieno tutte le implicazioni dei problemi legati a questo tema. Le soluzioni di Ricoh sono in grado di interfacciarsi con tutte le soluzioni adottate in azienda, ma per molte aziende questo tema non e’ considerato come prioritario. Proprio per questo l’attivita’ di consulenza, che abbiamo messo a punto in 10 anni di esperienza sul campo, e’ fondamentale”. red/lab

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci