Editoria

03 febbraio 2011 | 10:38

Rcs: Geronzi (Genarali Ass.) propone valutazione di tutti investimenti

03 Feb 2011 08:50 CEST Rcs: Geronzi (Genarali Ass.) propone valutazione di tutti investimenti (MF)

Dowjones

MILANO (MF-DJ)–La richiesta fatta ieri da Diego Della Valle, consigliere indipendente di Generali Ass. oltre che socio pattista di Rcs con il 5,49%, di mettere all’ordine del giorno del prossimo Cda del Leone “la cessione della quota posseduta in Rcs”, avrebbe colto di sorpresa i consiglieri ma e’ stata comunque presa in considerazione da Cesare Geronzi, presidente di Generali, come spiegato al termine del Cda da Vincent Bollore’.

Il finanziere bretone, vicepresidente delle Generali e capofila degli investitori esteri in Piazzetta Cuccia, si legge in un articolo di MF, ha giudicato “adeguata” la risposta data da Geronzi a Della Valle. “Penso che la questione della partecipazione in Rcs”, ha spiegato Bollore’, “sara’ esaminata nel prossimo consiglio del 23 febbraio”. L’uomo d’affari francese ha pero’ sottolineato che la quota nel Corriere non sara’ l’unica ad essere messa al vaglio del cda. Bollore’ ha infatti precisato che, di fronte alla richiesta di Della Valle, il presidente ha proposto che “tutte le partecipazioni”, non solo quella in Rcs, “siano sottoposte all’esame e alle valutazioni del consiglio”. Una decisione che negli ambienti finanziari e’ stata letta come una sapiente mossa per disinnescare sul nascere la provocazione di Della Valle. Se infatti la partecipazione nel Corriere, al di la’ delle logiche di sistema, non sta dando grandi soddisfazioni al Leone, considerato che incorpora un minusvalenza latente di circa 50 mln, il medesimo ragionamento potrebbe valere anche per i molteplici investimenti del Leone, a partire da quello in Telecom I. (attraverso Telco), dove la perdita potenziale e’ ben piu’ consistente. red/lab

(END) Dow Jones Newswires

February 03, 2011 02:50 ET (07:50 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.