EGITTO: FNSI, GIORNALISTI ORMAI ASSERRAGLIATI IN ALBERGHI

EGITTO: FNSI, GIORNALISTI ORMAI ASSERRAGLIATI IN ALBERGHI
RAFFORZARE OGNI INIZIATIVA A TUTELA DELLA SICUREZZA DEI COLLEGHI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 3 FEB – “Sono allarmanti le notizie che dal Cairo arrivano sulla situazione dei giornalisti e delle troupe impegnati a dar conto della rivolta egiziana. I nostri colleghi italiani fanno sapere di essere ormai asserragliati in albergo, impossibilitati persino ad affacciarsi ai balconi, mentre gruppi di teppisti hanno già  devastato gli uffici di emittenti arabe che hanno sede vicino a loro”. Lo afferma in una nota la Fnsi. “La Federazione della Stampa – si legge nel comunicato – apprezza la ferma denuncia contro le aggressioni ai giornalisti che è venuta stamattina dal Presidente del Consiglio Berlusconi nel documento sottoscritto insieme agli altri leader di governo europei e le iniziative dell’unità  di crisi del nostro ministero degli esteri. La Fnsi, disponibile a cooperare – anche d’intesa con la nostra Federazione internazionale, Ifj – per la sicurezza dei giornalisti, chiede che in queste ore venga ulteriormente rafforzata ogni iniziativa, anche diplomatica, per garantire a colleghe e colleghi l’incolumità  e le minime condizioni operative essenziali, assicurando (anche d’intesa con le autorità  egiziane) l’adeguata tutela e vigilanza contro i possibili assalti di facinorosi”.(ANSA).
CAS/ S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari