RAI: MERLO, PERCHE’ CRITICARE PLURALISMO IN PRIMA SERATA?

RAI: MERLO, PERCHE’ CRITICARE PLURALISMO IN PRIMA SERATA?

(ASCA) – Roma, 4 feb – ”E’ strano e singolare che qualcuno irresponsabilmente si lamenti della proposta del Cda sulla presenza di Vespa e Sgarbi in prima serata. Ogni qualvolta nel servizio pubblico si registra il rispetto del pluralismo – cosa rara ma non impossibile – c’e’ sempre da esultare e non c’e’ nulla per abbattersi. Poi il pubblico decidera’ se privilegia la coppia Floris-Santoro o quella di Vespa-Sgarbi”. Lo afferma Giorgio Merlo, Pd, vicepresidente della Commissione parlamentare di Vigilanza Rai.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi