Comunicazione

07 febbraio 2011 | 17:15

SANREMO:PRESENTATO A NAPOLITANO CD E OPERA CELEBRATIVA ITALIA 150

SANREMO:PRESENTATO A NAPOLITANO CD E OPERA CELEBRATIVA ITALIA 150

(AGI) – Roma, 7 feb. – E’ stato presentato oggi al presidente della Repubblica il cd con i 14 brani “storici” che gli artisti in gara al prossimo Festival di Sanremo eseguiranno la sera di giovedi’ 17 per celebrare i 150 anni dell’Unita’ d’Italia. “Nata per unire” e’ il titolo dello speciale appuntamento, con diretta su Raiuno alle 20,40 (in anticipo quindi di circa mezz’ora rispetto all’orario delle serate televisive del Festival, ndr). Affidando alla musica il compito di raccontare l’Italia dal dopoguerra ad oggi, diventandone – proprio perche’ la musica affratella – parte del costume e della societa’. L’evento cadra’ esattamente un mese prima del giorno dedicato ufficialmente all’Unita’ d’Italia, il 17 marzo, giorno che quest’anno sara’ festa nazionale. Il cd e’ stato presentato al Capo dello Stato dal presidente della Rai Paolo Garimberti, dal direttore generale Mauro Masi, dal direttore di Raiuno Mauro Mazza, dal presentatore del Festival, Gianni Morandi, e dal direttore artistico, Gianmarco Mazzi. Presente all’incontro, tenuto nello studio di lavoro di Napolitano, anche il ministro della Difesa Ignazio La Russa, nella veste questa volta di responsabile degli eventi popolari per i 150 anni. (AGI) Vic (Segue)

SANREMO:PRESENTATO A NAPOLITANO CD E OPERA CELEBRATIVA ITALIA 150 (2)

(AGI) – Roma, 7 feb. – Al presidente Napolitano e’ stata presentata anche l’opera del maestro orafo Michele Affidato che andra’ all’artista piu’ votato dal pubblico da casa, con il televoto. Si tratta di un’opera realizzata a mano con la tecnica del bassorilievo e costituita da una base in agata da geode naturale, con sovrapposta una foglia d’oro raffigurante l’Italia, su un tricolore. Ogni capoluogo di regione e’ evidenziato da un diamante taglio brillante su incastro in oro bianco 18 carati; un diamante piu’ grande e’ posto in corrispondenza della capitale Roma, mentre in corrispondenza della posizione geografica di Sanremo e’ stato incastonato un rubino naturale. Valore dell’opera intorno ai 40mila euro. “L’averci incontrato e’ stato un bel gesto da parte del presidente Napolitano – hanno commentato Morandi e Mazzi in una conferenza stampa che i due hanno tenuto nel pomeriggio in un albergo romano, occasione anche per fare il punto sul Festival ormai prossimo -, gli abbiamo presentato il nostro progetto di cd e si e’ mostrato affettuoso con noi e pensiamo che quella serata di giovedi’ 17 sara’ affettuosa, sara’ serata che unisce gli italiani e che fa sentire felici. Almeno speriamo sia cosi’…”. Ovviamente il Capo dello Stato e’ stato invitato al Festival, “ma era prevedibile – hanno detto Morandi e Mazzi – che non sarebbe stato possibile averlo all’Ariston. Ci ha detto comunque che ci guardera’ in televisione”. Il cd presentato a Napolitano porta la scritta …con amore per la musica e passione per il nostro Paese…” ed e’ inserito in una confezione speciale destinata al pubblico e ai collezionisti con un numero unico del Radiocorriere Tv e 12 copertine tra le piu’ belle pubblicate nelle sessanta edizioni del Festival di Sanremo finora vissute dall’Italia. Il cd e il progetto e’ poi arricchito da una canzone nuova composta da Mogol e Gianni Bella dal titolo non casuale “Rinascimento” e affidata all’esecuzione di Gianni Morandi, che quella sera lascera’ temporaneamente i panni del conduttore e si riprendera’ il ruolo di cantante che conosciamo. (AGI) Vic (Segue)

SANREMO:PRESENTATO A NAPOLITANO CD E OPERA CELEBRATIVA ITALIA 150 (3)

(AGI) – Roma, 7 feb. – Il cd celebrativo sara’ in vendita a partire da venerdi’ 18, distribuito da Raitrade nelle edicole e nei negozi – digital store inclusi -, e i proventi (cosi’ come quelli derivanti dal televoto sulle canzoni storiche) saranno destinati alla Fondazione per il Tuo Cuore-Onlus del prof. Attilio Maseri (www.periltuocuore.it) impegnata nella prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari. Il progetto di destinazione fondi e’ in collaborazioe con il segretariato sociale della Rai. Quanto alla possibile presenza di ospiti politici in sala all’Ariston quela sera, sia Morandi che Mazzi hanno detto che su questo “ci sta pensando il cerimoniale rai, che sta diramando gli inviti. Pensiamo che qualche autorita’ possa esserci, ma non sappiamo chi”. Quel che invece per i due e’ certo e’ che “sara’ una serata che tratteremo anche con solennita’, e agli artisti va il nostro ringraziamento per le canzoni preparate. Un grazie anche alle associazioni dei discografici, il risultato di questa serata sara’ la somma di piu’ contributi. Ogni artista ha inciso per proprio conto. Tutti – hanno ribadito Morandi e Mazzi – l’hanno fatto con grande impegno, ci sono arrangiamenti che hanno richiesto molto tempo e sono molto belli”. Anzi, per Mazzi “gli artisti sono stati tre volte bravi!”. Il presidente Napolitano – hanno riferito Morandi e Mazzi – “non ha fatto commenti sui titoli dei brani scelti dai 14 artisti per quella serata, e neanche sulle note storiche che accompagnano ognuno dei brani. Noi ci auguriamo che questa serata lasci il segno. Vogliamo dare un contributo a questo evento dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia, noi mettiamo a disposizione la ‘grancassa’ di Sanremo per far sapere a tutti di questa festa nazionale”. (AGI) Vic