New media

08 febbraio 2011 | 14:49

INTERNET: IN SPAGNA RECORD UE ‘FURTI DI IDENTITA’, 7% UTENTI

INTERNET: IN SPAGNA RECORD UE ‘FURTI DI IDENTITA’, 7% UTENTI
MADRID
(ANSA) – MADRID, 8 FEB – La Spagna è il paese Ue con il maggior numero di ‘furti di identita’ in internet: il 7% dei navigatori si è visto sottrarre i propri dati personali, che sono poi stati usati da terzi senza il consenso del legittimo proprietario, riferisce oggi El Periodico citando Eurostat. Dietro la Spagna nella classifica di questo tipo di infrazione della privacy ci sono Bulgaria, Italia e Olanda (6%): la media europea è del 4%. Lo studio, che ha raccolto dati degli ultimi tre mesi, mostra inoltre che il 33% degli spagnoli ha sofferto un ‘cyberattacco’ che ha causato una perdita di dati, meno dei paesi più vulnerabili (Bulgaria 58%, Italia 45%) ma più della media Ue (31%), mentre i paesi più sicuri sono Austria (14%) e Irlanda(15%). Il 4% degli internauti iberici ha poi perso denaro negli ultimi 12 mesi a causa del ‘phishing’, la sottrazione fraudolenta dei dati bancari o delle carte di credito in internet, spesso con false e-mail che imitano quelle delle banche e chiedono dati personali e di conti correnti. (ANSA).
CEF/ S0A QBXB