Comunicazione

08 febbraio 2011 | 16:28

Rai/ Dirigenti : Codice appalti fiction da ente pubblico

Rai/ Dirigenti : Codice appalti fiction da ente pubblico

Audizione in Ufficio presidenza Vigilanza. Carra: soddisfatti

Roma, 8 feb. (TMNews) – Un codice sugli approviggionamenti e gli appalti per fiction e forniture in conformità  ad una società  pubblica, adottato dalla Rai all’indomani dell’audizione dei dirigenti in Vigilanza sul tema sollevato, in particolare dall’Udc, per il caso di appalti affidati a società  in parte o interamente controolate dall’estero. Lo hanno riferito oggi, in una nuova audizione informale durante l’ufficio di presidenza della Vigilanza, il direttore dell’ufficio legale Del Giudice, del direttore della fiction Del Noce.

Sul tema, in audizione ad ottobre, “le risposte erano state vaghe e difensive” dice Enzo Carra dell’Udc, relatore con Davide Caparini – Lega – dell’atto di indirizzo sugli appalti per produzioni e fiction della Rai. “Lo Giudice ha riferito che già  lo scorso aprile c’era stato un atto di indirizzo della Rai e oggi ha detto che all’indomani dell’audizione qui a fine settembre è stato adottato un codice sugli approviggionamenti per le forniture, in modo da adeguarlo al fatto che la Rai è un organismo pubblico”. Il documento è stato fornito oggi e Carra e Caparini lo valuteranno per la formulazione dell’atto di indirizzo.

Sulla fiction, ha detto ancora Carra, il direttore Del Noce “ha detto che si tratta di un settore trainante ma che, in tre anni, gli investimenti sono stati ridotti di un terzo, da 300 a 190 milioni di euro”.

Mdr

081624 feb 11