TELECOM: TRONCHETTI, CASO SIM ANCORA IRRISOLTO IN 2009

TELECOM: TRONCHETTI, CASO SIM ANCORA IRRISOLTO IN 2009
MIA GESTIONE TERMINA IN SETTEMBRE 2006
MILANO
(ANSA) – MILANO, 9 FEB – “Le stesse indiscrezioni che si leggono oggi confermano che sotto la mia gestione vennero effettuati diversi audit, dove si segnalavano criticità  e si imponevano rimedi”. Così Marco Tronchetti Provera, presidente di Pirelli, incontrato nei pressi della sua abitazione, risponde alla richiesta di un commento sulla vicenda delle carte sim false che hanno coinvolto Telecom. “Ricordo peraltro – ha aggiunto – che la mia gestione si è interrotta nel settembre 2006. Non è facile per nessuno prevenire ed eliminare fenomeni dolosi in organizzazioni così grandi e così complesse. Anche a maggio 2008 infatti, come ho letto sui giornali, fu effettuato un audit e furono chiesti interventi correttivi sul fenomeno delle sim ma nell’aprile del 2009, quando già  molte Procure stavano indagando, si riscontrò che il problema c’era ancora e che le azioni imposte per eliminarlo erano state attuate solo parzialmente. A settembre dello stesso anno c’erano ancora due milioni di sim irregolari”.(ANSA).
BF/IMP

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci