MILLEPROROGHE: GIARETTA, GOVERNO VUOLE IMPUNITA’ PER MASI

MILLEPROROGHE: GIARETTA, GOVERNO VUOLE IMPUNITA’ PER MASI
(AGI) – Roma, 10 feb. – “Il tentativo di estendere ogni area di possibile impunita’ sembra essere una costante nell’azione della maggioranza. Con un emendamento aggiuntivo del relatore al Dl Milleproroghe, presentato fuori di ogni termine, si prevede che l’attivita’ di amministratori sindaci e dipendenti della Rai non sia piu’ assoggettata al controllo della Corte dei Conti”. Lo annuncia il senatore del Pd Paolo Giaretta che cosi’ continua: “Se questo emendamento venisse approvato, un ente che amministra un rilevante patrimonio pubblico e riceve dallo Stato, e percio’ da tutti i cittadini, cospicui finanziamenti come e’ la Rai, verrebbe sottratto al doveroso controllo di un’Istituzione come la Corte dei Conti, posta a garanzia della corretta amministrazione del denaro pubblico”. “Naturalmente – conclude Giaretta – questa norma e’ confezionata ad hoc e ha un nome e cognome: e’ di pochi giorni fa la notizia della contestazione della Corte dei Conti al Direttore Generale della Rai Mauro Masi per un danno erariale di 680.000 euro”. (AGI) Ted

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi