VODAFONE:PROGETTO “1000 COMUNI” ARRIVA IN PROVINCIA VERBANO CUSIO OSSOLA

VODAFONE:PROGETTO “1000 COMUNI” ARRIVA IN PROVINCIA VERBANO CUSIO OSSOLA

OGGEBBIO (ITALPRESS) – La banda larga di Vodafone arriva a Oggebbio in provincia di Verbano Cusio Ossola. Con la copertura di Oggebbio, comune con 880 abitanti, prosegue il progetto “1000 Comuni” per portare la banda larga in un Comune al giorno nei prossimi tre anni, fino a un totale di 1000.

“Il progetto 1000 Comuni che fa tappa oggi ad Oggebbio, primo comune del verbano ad essere raggiunto dall’iniziativa, rappresenta il nostro contributo concreto per portare la banda larga nei piccoli Comuni – ha sottolineato Massimo Scapini, Direttore Regione Nord Ovest di Vodafone Italia -. Grazie alla tecnologia via radio offriamo, in modo rapido ed efficiente, accesso ad internet ad una velocita’ di almeno 2 Mbps adeguata a gestire le principali applicazioni web e con prestazioni paragonabili alla banda larga fissa, compatibili con i piu’ moderni e diffusi dispositivi di comunicazione sia in casa che in mobilita’”.

“In Italia il 12% della popolazione, pari a circa 7 milioni di cittadini, e’ in digital divide: non ha accesso a internet a velocita’ sufficiente per fruire dei piu’ moderni servizi di comunicazione elettronica (PA Digitale, Social Network, e-commerce, ecc.) – sottolinea la societa’ -. In particolare si puo’ stimare che oggi ci siano circa 1.800 Comuni italiani che sono privi di banda larga. Con questo progetto Vodafone conferma l’impegno a ridurre il divario digitale, assicurando a cittadini, famiglie e imprese la possibilita’ di accedere ai migliori servizi disponibili e a fruire a pieno delle potenzialita’ offerte da Internet, con la banda larga via radio. La tecnologia radio e’, infatti, la piu’ adeguata ad eliminare il digital divide perche’ nelle zone piu’ isolate del Paese permette prestazioni paragonabili alla banda larga fissa, e’ totalmente compatibile con i piu’ moderni e diffusi dispositivi di comunicazione sia in casa che in mobilita’ (smartphone, tablet), soddisfa criteri di efficienza dei costi, permette una rapida velocita’ di implementazione”.

(ITALPRESS).

sat/com 11-Feb-11 12:19

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi