Comunicazione, Radio

11 febbraio 2011 | 15:48

RAI:”M’ILLUMINO DI MENO”TORNA IL 18, EDIZIONE DEDICATA A 150 ANNI UNITA’

RAI:”M’ILLUMINO DI MENO”TORNA IL 18, EDIZIONE DEDICATA A 150 ANNI UNITA’

ROMA (ITALPRESS) – Il tam-tam di “Caterpillar” per ridurre gli sprechi di energia ricorrendo a forme alternative per la salvaguardia dell’ambiente e’ iniziato sette anni fa con un appello lanciato dai conduttori del programma Massimo Cirri e Filippo Solibello. E il 18 febbraio, con “M’illumino di meno 2011″, arriva l’ennesima dimostrazione: le luci “virtuose” possono rappresentare un obiettivo di ecosostenibilita’. La campagna di sensibilizzazione e’ partita in forma capillare e ha coinvolto i radioascoltatori che, anche con il passa-parola, contribuiranno a creare quel “silenzio energetico” che negli anni scorsi ha gia’ coinvolto piazze di tutta Europa per fare spazio a un’accensione virtuosa a base di fonti rinnovabili. “Caterpillar” ha invitato Comuni, associazioni, scuole e cittadini di ogni eta’ ad “accendere il tricolore”, dedicando questa edizione ai 150 anni dell’Unita’ d’Italia. “M’illumino di meno” vuol dire infatti “uniti per l’energia pulita”, quella che fa vivere meglio. E questo simbolico “tenersi per mano” per realizzare un ideale comune si celebrera’ il 18 febbraio, quando dallo spettacolare scenario del Castello di Rivoli a Torino andra’ in onda la diretta di “Caterpillar”.

Eccezionalmente l’appuntamento con i radioascoltatori e’ fissato dalle 17.00 alle 19.30 e, per l’occasione, il Castello ospitera’ una speciale installazione raffigurante l’Italia sotto forma di puzzle realizzato in plastica riciclata. L’opera proviene dal progetto “Italiae. 150 eventi in piazza per ri-disegnare l’Italia”, nato dalla collaborazione fra il Comitato Italia 150 e il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea e finalizzato a promuovere elementi di cultura contemporanea nel contesto storico e ad attualizzare la dimensione storica nel tempo presente. Saranno protagoniste 150 piazze italiane, intese come agora’, luogo aperto sia all’incontro che al confronto, rappresentative di culture, tradizioni e identita’ territoriali diverse. In ogni piazza la festa dell’energia pulita sara’ scandita da tanti eventi collettivi, rivolti indistintamente a tutti i cittadini sull’intero territorio nazionale per dimostrare che l’ecosostenibilita’ non e’ un’utopia.

(ITALPRESS) – (SEGUE).

mgg/com 11-Feb-11 15:42

RAI:”M’ILLUMINO DI MENO”TORNA IL 18, EDIZIONE DEDICATA A 150 ANNI…-2-

La diretta di “Caterpillar” dall’interno del Castello raccontera’ il percorso di “M’illumino di meno 2011″ con tante testimonianze provenienti da alcune delle 150 piazze delle citta’ che hanno aderito e dove altrettanti sindaci si sono impegnati a sottoscrivere una sorta di “giuramento”. Garantiranno infatti, in nome della fascia tricolore che indossano, di amministrare i loro comuni nel segno della sostenibilita’ ambientale per ridurre i consumi e promuovere con ogni mezzo le energie alternative. In particolare 20 sindaci, uno per regione, contribuiranno in diretta radiofonica alla “riunificazione” simbolica del puzzle della grande Italia posta all’ingresso del Palazzo di Rivoli, dove la cornice luminosa e’ naturalmente bianca, rossa e verde.

La cerimonia sara’ accompagnata dalla musica dal vivo: sia l’Inno di Mameli, “Fratelli d’Italia”, che quello di “M’illumino di meno” saranno eseguiti dai fiati della Banda Osiris.

Su www.caterpillar.rai.it sara’ possibile segnalare la propria adesione e trovare i materiali per diffondere l’iniziativa nei posti di lavoro, a scuola o nella propria citta’.

“M’illumino di meno” e’ riuscita a coinvolgere anche quest’anno un numero considerevole di realta’ e singole persone per spegnere tutti insieme per un giorno l’illuminazione tradizionale e lasciare il posto alle luci “virtuose”. Luci bianche, rosse e verdi in omaggio a questi 150 anni della bandiera italiana. Per l’accensione “pulita” del tricolore, non si pone limite alla fantasia: turbine, lanterne, led o biciclette ma anche semplici proiezioni tricromatiche. Infinite idee per dare linfa luminosa a fontane e monumenti, ma anche lanterne-bandiere sui lampioni con una serie di effetti suggestivi all’insegna della green economy.

L’obiettivo e’ di imparare a risparmiare, a produrre meglio e a pretendere energia alternativa a vari livelli, visto che allo stato attuale della ricerca tecnologica e’ gia’ possibile produrre energia con il sole, il vento, il mare, il calore del terreno o con le biomasse.

“Radio2-spiega il direttore Flavio Mucciante- e’ oggi sempre piu’ “multipiattaforma”, sfrutta le autostrade telematiche per creare eventi che coinvolgano gli ascoltatori attorno a tematiche di interesse pubblico, declinate in chiave originale e senza mediazioni”. “Per questo “Caterpillar” ha invitato il pubblico della rete- continua Mucciante- ad organizzare una serie di “M’illumino Mob”, quegli eventi aggreganti che viaggiano rapidamente sul web e riuniscono piu’ persone, privilegiando luoghi aperti e particolarmente visibili, ricreando una sorta di “Spedizione dei Mille M’illumino” nelle piazze spente di tutt’Italia per testimoniare la necessita’ di una gestione piu’ “illuminata” del nostro futuro”.

(ITALPRESS) – (SEGUE).

mgg/com 11-Feb-11 15:42

RAI:”M’ILLUMINO DI MENO”TORNA IL 18, EDIZIONE DEDICATA A 150 ANNI…-3-

“In pochi anni la nostra iniziativa – spiega Massimo Cirri – e’ entrata nell’agenda delle persone, delle associazioni, dei comuni e delle scuole. E’ diventata una data di cui ricordarsi. Una di quelle da segnare sul calendario e da festeggiare. Preparandosi mesi prima o organizzando una cena a lume di candela all’ultimo momento. Ma bisogna esserci, perche’ adesso e’ una festa importante. E l’ha inventata Radio2″. E Filippo Solibello aggiunge: “Siamo entusiasti delle risposte che stanno arrivando dai quattro angoli della penisola. Quest’anno M’Illumino di Meno festeggia anche i 150 anni dell’Unita’ d’Italia. Abbiamo accolto con grande piacere le adesioni dei tantissimi che hanno voluto sfilare con noi in questa ideale parata dell’energia pulita.

Migliaia di tricolori luminosi si accenderanno per rivendicare l’orgoglio di un primato italiano, quello della piu’ grande mobilitazione di popolo dedicata a un futuro sostenibile e energeticamente rinnovabile”.L’invito e’ anche quello di inviare un breve filmato video, da realizzare anche semplicemente con una macchinetta digitale e da caricare su youtube con una piccola presentazione, e una sintesi dei punti salienti dell’impegno per la sostenibilita’ nel proprio comune. Il tutto della durata di un minuto.I sindaci che saranno presenti, per aderire hanno scritto a millumino@rai.it con i recapiti telefonici. Il 18 febbraio saranno tutti a Rivoli con fascia tricolore.

(ITALPRESS).

mgg/com 11-Feb-11 15:42