Comunicazione

12 febbraio 2011 | 11:20

EXOR: ELKANN, LAVORIAMO SUL LUNGO TERMINE, CHIAVE SUCCESSO

POL:==EXOR
2011-02-12 10:48
==EXOR: ELKANN, LAVORIAMO SUL LUNGO TERMINE, CHIAVE SUCCESSO
OGGI FIAT REALTA’ MULTIPOLARE, MERITO SOPRATTUTTO A MARCHIONNE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 12 FEB – “Lavoriamo sul lungo termine: il che sembra un paradosso in un mondo impaziente. Invece è la chiave del successo, far vivere valori tradizionali con le sfide del presente”. All’indomani della nomina ad amministratore delegato di Exor, il presidente di Fiat John Elkann, in un’intervista a Il Sole 24Ore, guarda così al futuro e si dice “sereno, fiducioso”. Anche perché, è la filosofia dell’ ‘ingegnere’, “dobbiamo imparare a convivere con l’incertezza e il cambiamento”. “Dobbiamo ragionare, e ragioneremo, di investimenti a lungo termine. Le vedute di breve hanno logorato tutti”, ribadisce Elkann parlando del mondo degli affari, smentendo che il possibile spostamento di Exor ad Hong Kong e di Fiat a Detroit sia un destino ineludibile: “No, e dipende da noi. Quel che ho capito è che sopravvivono solo le organizzazioni capaci di evolversi e di adattarsi. Dobbiamo rimetterci sempre in discussione, partendo dalla realtà  non dai nostri desideri o aspirazioni”. Parlando di Fiat, il presidente del Lingotto chiede di non dimenticare che “poco tempo fa pochissimi erano disposti a scommettere sulla nostra sopravvivenza. Guardiamo all’alleanza con Chrysler: che cosa sarebbe oggi Fiat senza Chrysler? Saremmo come prima? Oggi siamo una realtà  multipolare e questo è una grande forza”. E la presenza in Europa, Brasile e Usa con l’alleanza con Chrysler “é una grande opportunità ”, “frutto di un duro lavoro, compiuto da tutta l’azienda, il cui merito va soprattutto a Sergio Marchionne”. Un uomo, l’ad di Fiat, che “ha un approccio profondo alla vita e al lavoro”, dice Elkann. Un messaggio infine per l’Italia: “Sostengo il mio paese, ma senza nascondersi anche quel che non funziona”, afferma Elkann, riferendosi a quegli indicatori che la danno indietro alla media Ue come produttività  e competitività .(ANSA).
PVN/ S0A QBXB