Tlc: Bernabe’, Google e Facebook paghino per uso rete (Ft)

14 Feb 2011 10:32 CEST Tlc: Bernabe’, Google e Facebook paghino per uso rete (Ft)
Dowjones

ROMA (MF-DJ)–I fornitori di contenuti devono contribuire alle spese per lo sviluppo della rete Internet. Lo afferma l’amministratore delegato di Telecom I., Franco Bernabe’, nella sua veste di presidente del Gsma (associazione degli operatori di telefonia mobile). Il prossimo mese si terra’ un summit organizzato dalla Commissione Ue con i manager dei principali operatori telefonici e di primari fornitori di contenuti come Apple, Facebook e Google.

In un’intervista al Financial Times, Bernabe’ sottolinea che i content provider “usano pesantemente le nostre reti, ma non contribuiscono al loro sviluppo”. Il manager spiega che gli operatori telefonici “possono fornire nuovi servizi, di migliore qualita’, ai content provider per servire al meglio i consumatori. E naturalmente questi servizi saranno remunerati”. red/ren

 
 
(END) Dow Jones Newswires

February 14, 2011 04:32 ET (09:32 GMT)

Copyright (c) 2011 MF-Dow Jones News Srl.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci