Protagonisti del mese, Scelte del mese

18 febbraio 2011 | 15:14

L’evoluzione della specie

Tra digitale terrestre, mobile, on demand, over the top e altre piattaforme, il panorama televisivo sta cambiando così rapidamente che per sopravvivere, secondo il capo di Discovery Networks Sud Europa, è necessario ispirarsi alla teoria dell’evoluzione  di Darwin: adattarsi e diventare una compagnia flessibile,  capace di cogliere al volo tutte le occasioni che si presentano.  Lo scorso settembre ha portato Real Time sul digitale terrestre, primo canale televisivo italiano del bouquet Sky visibile anche free. Qualche settimana fa ha preso di nuovo in contropiede i concorrenti realizzando per Mediaset Premium Discovery World, il primo canale documentaristico della pay. Per Marinella Soldi, amministratore delegato Italia e direttore generale di Discovery Networks Sud Europa, giocare d’anticipo è una questione di sopravvivenza. “Per la prima volta in quindici anni lo scenario televisivo italiano si è aperto e per noi è una grande occasione. Siamo in un momento di cambiamento epocale per il nostro business, dobbiamo approfittarne. Darwin diceva che non sono i più forti che sopravvivono ma i più capaci a rispondere al cambiamento, ad adattarsi”.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 414 – febbraio 2011